• perugia14.jpg
  • perugia8michelle.jpg
  • assisi.jpg
  • perugia9.jpg
  • perugia12.jpg


Organi istituzionali

PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

Ai sensi dell’art. 15 e dell’art. 25, comma 4, Legge 12 novembre 2011 n. 183 sono pubblicati i dati identificativi degli iscritti con il relativo indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC).
Le Pubbliche Amministrazioni che vogliano consultare tali dati debbono richiedere le credenziali di accesso all’Area a loro Riservata mandando apposita richiesta su carta intestata della P.A., con timbro e firma leggibile, a mezzo fax al n. 075 5153012 oppure a mezzo PEC all'indirizzo PEC:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. precisando il numero di fax o l'indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) a cui inviare Username e Password.


Clicca per informazioni

Amministrazione trasparente

Decine di morti, centinaia di ricoverati in ospedale o rianimazione, migliaia in isolamento.

Di fronte a questi numeri di colleghi si fa strada una domanda.

Ma non era tutto sotto controllo ed eravamo la Nazione che aveva adottato le misure più severe per il contagio?

Dopo un mese ancora senza mascherine e dispositivi di protezione pressoché assenti nel territorio, inadeguati e insufficienti negli ospedali. 

Eroi o carne da macello?

Ordine Medici Chirurghi e Odontoiatri di Perugia
Via Settevalli 131
06129 Perugia
Tel.075/5000214
Fax 075/5153012
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

FNOMCeO - Federazione Nazionale
Ordine dei Medici
Chirurghi e Odontoiatri

Piazza Cola di Rienzo 80/A
00192 Roma
Tel.06/362031
Fax 06/3222794
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fattura PA

 

 

Posta elettronica certificata

 
Si invitano i medici e gli odontoiatri iscritti a comunicare tempestivamente all’Ordine l’indicazione del proprio indirizzo PEC (oppure l’attuale indirizzo e-mail)

Bollettino on-line

Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore.

Proseguendo la navigazione nel nostro sito accetti l'utilizzo dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo

Il nostro sito utilizza esclusivamente cookies tecnici per migliorare i servizi offerti. Non vengono utilizzati cookies di profilazione per l'invio di messaggi pubblicitari.

In ogni caso puoi sempre decidere di disabilitare l'utilizzo dei cookies dal tuo browser.

Per maggiori informazioni sulla nostra cookies policy e per istruzioni dettagliate su come disabilitare l'uso dei cookies puoi leggere l'informativa estesa

Notizie
Comunicazione n.22 FNOMCeO - CORONAVIRUS Specificità Mediche e Odontoiatriche

Al fine di una sempre migliore collaborazione con le Istituzioni si inoltrano in allegato le ultime note con le specificità mediche e odontoiatriche e le richieste provenienti dal Ministero della Salute, di interesse sia della componente medica che della componente odontoiatrica, relative all’emergenza Coronavirus che sta interessando il nostro Paese.


AVVISO IMPORTANTE AGLI ISCRITTI: Regione UMBRIA - Indicazioni per la gestione dei casi sospetti di malattia da "Coronavirus"

Si riporta quanto comunicato dalla REGIONE UMBRIA riguardo le prime indicazioni per la gestione dei casi sospetti di malattia da CORONAVIRUS.

Si invitano pertanto tutti gli iscritti a prendere visione dei seguenti allegati:

GUIDA PRATICA per il PAGAMENTO della QUOTA di ISCRIZIONE tramite PAGOPA - 2020

PAGAMENTO QUOTA ORDINISTICA 2020

Il disposto dell’art.5 d.Lgs. 82/2005 come modificato dal D.Lgs. n. 217/2017 relativa ai pagamenti alla Pubblica Amministrazione ha imposto anche agli Ordini dei Medici, a partire dal 1 gennaio 2019, di utilizzare il sistema PagoPA per la riscossione delle quote Ordinistiche.

La data di scadenza per il pagamento della quota di iscrizione 2020 è fissata al 28 febbraio 2020 tuttavia, in considerazione delle possibili difficoltà che si potrebbero incontrare con il nuovo sistema di pagamento, è da considerarsi indicativa e non perentoria.

In ogni caso la posizione andrà regolarizzata entro il 31 marzo

Di seguito riportiamo una lettera di presentazione e una breve guida illustrativa sulle nuove modalità di pagamento.

Si fa presente che per i pagamenti in home banking, per identificare l'Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Perugia (Ente Creditore), potrebbe essere necessario inserire il codice 0G969 (zero G nove sei nove) che rappresenta il Codice SIA o Codice Ente o Codice Interbancario o Codice Creditore a seconda dell'istituto Bancario.

Comunicazione INPS: visite fiscali - esenzione di reperibilità nelle fasce orarie - apposizione flag

Per opportuna e doverosa conoscenza si riporta di seguito la comuncazione pervenuta dall'INPS di pari oggetto.

"Si sta verificando con una certa frequenza che non venga apposto sul certificato di malattia telematico il flag utile ad esentare il paziente dalla reperibilità alle visite mediche di controllo, con conseguente disagio per lo stesso.

Leggi tutto...

POS per Medici e Odontoiatri: le novità

L’obbligo per i liberi professionisti di mettere a disposizione della clientela il POS come strumento di pagamento delle prestazioni professionali esiste dal 1° giugno 2013, anche se tale obbligo non è mai stato sanzionato, nel senso che se il professionista non dispone del POS, non sono previste sanzioni.

Il Governo, con il Decreto Legge n. 124 del 26/10/2019, aveva previsto, a decorrere dal 1° luglio 2020, sanzioni per i professionisti non dotati di POS, ma poi tali sanzioni sono state soppresse con la Legge di conversione (Legge n. 157 del 19/12/2019) per cui allo stato attuale è confermata la normativa del 2013: il possesso del POS rimane obbligatorio, ma se il professionista non lo possiede non incorre in sanzioni.

La novità più importante riguarda la detraibilità dalla dichiarazione dei redditi delle spese mediche.

La Legge di Bilancio (Legge n. 160 del 27/12/2019) ha previsto che dal 1° gennaio 2020 potranno essere portati in detrazione, se pagati in contanti, solo i farmaci e i dispositivi medici e le prestazioni sanitarie rese da strutture sanitarie pubbliche o private accreditate al Servizio Sanitario Nazionale.

Leggi tutto...