• perugia12.jpg
  • perugia8michelle.jpg
  • assisi.jpg
  • perugia14.jpg
  • perugia9.jpg


Organi istituzionali

PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

Ai sensi dell’art. 15 e dell’art. 25, comma 4, Legge 12 novembre 2011 n. 183 sono pubblicati i dati identificativi degli iscritti con il relativo indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC).
Le Pubbliche Amministrazioni che vogliano consultare tali dati debbono richiedere le credenziali di accesso all’Area a loro Riservata mandando apposita richiesta su carta intestata della P.A., con timbro e firma leggibile, a mezzo fax al n. 075 5153012 oppure a mezzo PEC all'indirizzo PEC:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. precisando il numero di fax o l'indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) a cui inviare Username e Password.


Clicca per informazioni

Amministrazione trasparente

Ordine Medici Chirurghi e Odontoiatri di Perugia
Via Settevalli 131
06129 Perugia
Tel.075/5000214
Fax 075/5153012
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

FNOMCeO - Federazione Nazionale
Ordine dei Medici
Chirurghi e Odontoiatri

Piazza Cola di Rienzo 80/A
00192 Roma
Tel.06/362031
Fax 06/3222794
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fattura PA

 

 

Posta elettronica certificata

 
Si invitano i medici e gli odontoiatri iscritti a comunicare tempestivamente all’Ordine l’indicazione del proprio indirizzo PEC (oppure l’attuale indirizzo e-mail)

Bollettino on-line

Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore.

Proseguendo la navigazione nel nostro sito accetti l'utilizzo dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo

Il nostro sito utilizza esclusivamente cookies tecnici per migliorare i servizi offerti. Non vengono utilizzati cookies di profilazione per l'invio di messaggi pubblicitari.

In ogni caso puoi sempre decidere di disabilitare l'utilizzo dei cookies dal tuo browser.

Per maggiori informazioni sulla nostra cookies policy e per istruzioni dettagliate su come disabilitare l'uso dei cookies puoi leggere l'informativa estesa

CERTIFICATO MALATTIA - CONTROLLARE SEMPRE L’INVIO

Licenziamento per assenza ingiustificata per mancato controllo dell’invio del certificato di malattia.

Per la Cassazione, il prestatore deve verificare l'esito regolare della procedura telematica, altrimenti l'assenza ingiustificata, non comunicata, legittima il recesso.

Infatti la nuova procedura digitale esonera dall’invio cartaceo, ma non dalla segnalazione dell’assenza: la richiesta al medico della certificazione di malattia non esonera dall’obbligo di diligenza del lavoratore alla segnalazione tempestiva al datore di lavoro della propria assenza, nella fattispecie controllando l’effettuazione della procedura di trasmissione telematica del certificato da parte del medico.

Dunque, attenzione, chiedere sempre al medico certificante il numero di protocollo telematico identificativo del certificato/attestato di malattia.

Corte di Cassazione sezione Lavoro - sentenza n. 15226 del 28.04.2016 registrata il 22.07.2016

SENTENZA IN